Home Svago Come scegliere il puzzle giusto: numero e dimensione dei pezzi

Come scegliere il puzzle giusto: numero e dimensione dei pezzi

I puzzle sono un’occasione per esercitare la mente e vivere un momento di relax, lontano da dispositivi digitali. Sono adatti a bambini, adulti ed anziani.
Per scegliere il puzzle giusto, vanno considerate le dimensioni e il numero dei pezzi. I puzzle dal 1000 pezzi sono adatti agli adolescenti o agli adulti non molto esperti. Inoltre, colori, materiali e proporzioni, ma anche dimensioni del prodotto finito, vanno considerate in base a quanto spazio si ha in casa.

I puzzle: un hobby per tutte le età

Quasi tutti noi, da piccoli, ci siamo cimentati nei puzzle, e chi non avesse mai provato, dovrebbe provare, almeno una volta nella vita, a risolvere un puzzle. Si tratta di un gioco da tavola, destinato ad uno o più giocatori. L’obiettivo è ricostruire un’immagine (puzzle 2D) o una forma (puzzle 3D), collegando nel modo corretto i pezzi.

Differenze tra puzzle: numero e dimensioni dei pezzi

È un errore pensare che il puzzle sia un’attività per bambini, o al massimo per ragazzi: esistono puzzle destinati agli adulti, anche molto complessi, ed esteticamente accattivanti, tanto da diventare un interessante elemento d’arredo.

Quelli destinati ai bimbi hanno pochi pezzi, spesso grossi, e fatti di elementi non tossici, a causa del rischio ingerimento. Quelli destinati agli adulti hanno molti più pezzi, dai 1500 ai 5000. Se si cerca un puzzle propedeutico al mondo dei puzzle per adulti, e quindi destinato agli adolescenti, basta scegliere tra i migliori puzzle 1000 pezzi. Sulla difficoltà, oltre al numero e alla dimensione dei pezzi, influisce anche la colorazione complessiva: un forte contrasto di colori rende il puzzle più semplice.

Puzzle: benefici psicologici e neurologici

I benefici psicologici e neurologici dei puzzle sono provati. Per chi li compone da solo, è un’occasione contemplativa, lontano dai dispositivi digitali. Chi invece decidesse di fare un puzzle con il o la partner, guadagnerebbe un momento di coppia sano.

Per quanto riguarda i benefici neurologici, i puzze esercitano entrambi gli emisferi del cervello, allenando il processo di pensiero logico deduttivo ma anche quello logico induttivo, stimolando il cervello di bambini e adolescenti, ma anche di adulti e anziani. In particolare, uno stimolante puzzle tiene gli anziani lontani dal deterioramento cerebrale, e dall’alienazione dalla vita da pensionati, creando occasioni sociali, con amici, o magari con i nipoti.

Come scegliere il puzzle?

I soggetti del puzzle sono molto vari e accontentano tutti: dai personaggi amati da bambini e adolescenti, alle opere d’arte. Esistono puzzle di forma “panoramica” (il 16:9), puzzle con colori “metallizzati”, puzzle fluorescenti.
Esistono anche i puzzle 3D, che ricalcano monumenti o figure umane: i pezzi si collegano nelle tre dimensioni e possono diventare elementi d’arredo di un ufficio o di una casa, sempre tenendo presente lo spazio disponibile. Per questo motivo, ad influire sulla scelta è anche lo spazio fisico che abbiamo a disposizione.

Fonte fotografica:
Andy Gin / Shutterstock.com

Articoli correlati

Ultimi articoli

Costumi da Bagno 2022 Twinset Milano

TWINSET MILANO Costumi da Bagno Estate 2022 Il prestigioso marchio italiano di abbigliamento Twinset di Simona Barbieri, diventato ormai da alcuni anni Twinset Milano dopo...

Come effettuare un corso per diventare OSS

L’Operatore Socio Sanitario, noto anche come OSS, è una figura molto richiesta attualmente: si tratta di una figura che offre supporto assistenziale e che,...

Cucina con isola: modernità e funzionalità al servizio di casa

Che cosa rende davvero speciale una cucina con isola? Abbiamo provato a scorporare qualche elemento che potrebbe aiutarvi nella scelta del progetto Chi ha lo...

Frasi e poesie di auguri per la festa della mamma

Auguri Festa della Mamma Ecco un elenco di frasi e poesie da dedicare alla mamma per la sua festa. - Lo sai, mamma, perchè tu sei...

Trading CFD: dai broker per investire alle opportunità più interessanti del momento

Il rilascio dei dati nella reporting season USA sta portando alla luce ciò che molti analisti temevano: non è trascurabile, infatti, il numero di...