Home Tecnologia Analisi della concorrenza: cosa è possibile scoprire con i big data

Analisi della concorrenza: cosa è possibile scoprire con i big data

Per competere sul mercato è essenziale conoscere i propri competitor, un passaggio essenziale per essere in grado di posizionarsi sul mercato in modo efficace.
Spesso, il problema principale di molte aziende è legato alla difficoltà di emergere all’interno del proprio settore, in quanto non riescono a differenziarsi dai concorrenti e non sono in grado di capire quali azioni intraprendere per superare gli altri player della propria nicchia.

Attraverso i big data online e analisi della concorrenza avanzate è possibile risolvere questo problema, ottenendo maggiore consapevolezza sulle strategie adottate dalle altre aziende con le quali si sta competendo. In questo modo si possono acquisire informazioni fondamentali per dare slancio al proprio business, per scoprire come battere i competitor e raggiungere più facilmente i propri obiettivi di business.

Perché bisogna investire nell’analisi della concorrenza?

Una delle sfide principali per le aziende è riuscire a stare davanti ai concorrenti, creando un business in grado di posizionarsi meglio all’interno del proprio settore.
Per farlo serve un’analisi della concorrenza basata sui big data, un processo complesso realizzato da istituzioni di marketing intelligence come CMI (Central Marketing Intelligence).

L’azienda propone soluzioni uniche nel campo delle ricerche di mercato e dell’analisi dei competitor, sfruttando i big data online attraverso l’uso di potenti software e competenze professionali nella data analysis.
Questo approccio innovativo permette prima di tutto di scoprire chi sono i concorrenti diretti e indiretti con i quali confrontarsi, infatti non è detto che tutte le aziende di riferimento siano già note.

Non è raro considerare soltanto una parte dei competitor, mentre altri rimangono sconosciuti, oppure reputare concorrenti imprese che in realtà occupano una nicchia di mercato diversa.
Questo primo passaggio consente di definire gli attori con cui si compete all’interno dell’arena competitiva, ottenendo inoltre un identikit completo con tutte le informazioni che servono.

Allo stesso modo è possibile capire quali sono le strategie utilizzate dai concorrenti, per comprendere come operano sul mercato, quali sono i loro punti di forza e le debolezze, quali risultati ottengono online, quanto investono, qual è la loro reputazione. In questo contesto un aspetto essenziale riguarda l’analisi del rapporto tra le aziende e i loro clienti, ad esempio studiando la reputazione del brand nel settore e le opinioni che hanno i clienti e più in generale anche tutte le persone in target che magari stanno cercando il fornitore a cui rivolgersi.

Con l’analisi della concorrenza si possono anche mettere in luce le strategie di marketing dei competitor, le performance delle loro strutture digitali e le attività realizzate in termini di pubblicità, promozione e comunicazione.
Tutte queste informazioni assicurano un vantaggio competitivo unico, tuttavia è possibile ottenere anche indicazioni azionabili, insight che aiutano a stabilire come rendere i dati operativi.

Qual è il valore aggiunto offerto dall’analisi della concorrenza

Pianificare le strategie di business e marketing a partire dall’analisi della concorrenza, integrando nelle decisioni anche le indicazioni ottenute con le ricerche di mercato sui clienti in target e il settore di riferimento, garantisce un enorme valore aggiunto.
Scoprire informazioni preziose sui competitor aiuta a non commettere errori, evitando di sprecare soldi e tempo con scelte sbagliate che possono mettere a rischio la sostenibilità del business.

Ad esempio, sapere quali strategie hanno adottato i concorrenti e si sono dimostrate inefficaci consente di non ripetere gli stessi errori, evitando investimenti non profittevoli che al contrario potrebbero addirittura causare danni alla reputazione del brand.
Con l’analisi della concorrenza è possibile capire subito quali strategie utilizzare, per migliorare il posizionamento sul mercato e distanziare i competitor così da non essere facilmente confrontabili.

Grazie alle informazioni giuste è possibile superare la visibilità del sito web della concorrenza, ottimizzare le campagne pubblicitarie rispetto a quelle dei competitor e proporre ai clienti in target una comunicazione più empatica e coinvolgente.

L’assistenza di professionisti specializzati nella data analysis rende i processi decisionali più semplici e efficaci.

Usando la conoscenza ottenibile attraverso i big data online si può davvero superare la concorrenza, minimizzare gli errori e massimizzare le performance delle proprie strategie aziendali.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Rinascimento Atelier Linea Abiti da Cerimonia Inverno 2022 2023

Collezione Completa Abiti da Cerimonia Rinascimento Atelier 2022 2023 Rinascimento Atelier è la linea disegnata in Italia dedicata alla cerimonia, con abiti lunghi eleganti dallo...

Colmar Piumini Donna Inverno 2022 2023

Nuovi Arrivi Piumini Colmar Donna Inverno 2022 2023 Se state cercando un nuovo caldo giubbotto che sia di qualità, alla moda e dalle linee femminili,...

Come scegliere il condizionatore Mitsubishi più adatto per raffrescare l’ambiente

Il condizionatore è diventato un elettrodomestico sempre più indispensabile e presente nelle case degli italiani, inoltre, grazie agli interessanti incentivi fiscali introdotti dal Governo,...

Natale in arrivo: idee per lui e per lei

Terminata l'estate, giunge inesorabile quel momento dell'anno in cui non solo si ritorna ad indossare abiti più pesanti e ad affrontare temperature più rigide,...

Caramelle, la felicità racchiusa in un confetto

Sin da piccoli siamo attratti da quelle coloratissime, profumate e gustose caramelle, simbolo di gioia e spensieratezza tipica dei bambini. Le caramelle accompagnano diversi momenti...