Home Tecnologia Come scegliere la migliore lavatrice per ogni esigenza

Come scegliere la migliore lavatrice per ogni esigenza

Le lavatrici sono diventate molto fantasiose (e molto costose) negli ultimi anni e la loro scelta può davvero disorientare ogni utente. Elettronica o manuale? Apertura frontale o dall’alto? Questi sono solo due dei maggiori quesiti che ogni futuro acquirente si pone prima di accingersi a fare le sue valutazioni.

Il primo passo per l’acquisto di una lavatrice è una pianificazione avanzata rispetto al suo uso futuro.
Conosci le tue esigenze. Ad esempio, quanto tempo impieghi a fare il bucato? Hai una famiglia numerosa che richiede il lavaggio quotidiano dei vestiti o sei una persona sola o una coppia senza figli? È anche importante considerare dove essa verrà collocata, se vivi in un appartamento, lo spazio disponibile è probabilmente un problema che va considerato.

Pensare a quando e come si fa il bucato ti aiuterà a confrontare fra di loro i vari prodotti e decidere quali dimensioni di lavatrice o asciugatrice acquistare e quali opzioni di ciclo sono importanti per le esigenze della tua famiglia. Se sei attento all’energia (o stai cercando di diventarlo) ci sono diverse variabili e modelli disponibili per soddisfare questo requisito.

I punti principali da considerare sempre quando si acquista una lavatrice e asciugatrice includono costo, tipo di carico, dimensioni, capacità, cicli ed efficienza energetica.

Caricamento frontale o Caricamento dall’alto?

La caratteristica più ovvia tra cui scegliere quando si acquista una lavatrice è se scegliere una versione con caricamento frontale (il comune oblò) o con caricamento dall’alto. Ognuno è dotato di una propria serie di pro e contro.

Le rondelle di carico superiore standard che fanno girare la biancheria con un agitatore centrale, tipiche delle lavatrici con caricamento dall’alto, sono di solito l’opzione più economica al momento dell’acquisto.
Tuttavia, possono costare di più a lungo termine, poiché utilizzano più energia e acqua. I modelli più recenti non hanno questo agitatore, che può in alcuni casi, anche danneggiare i vestiti. Un caricatore superiore senza agitatore consente anche più spazio per il bucato.

Una rondella di carico frontale (oblò) non ha un agitatore ed è generalmente più costosa in anticipo.
Tuttavia, ruotano più velocemente, estraggono più acqua (il che riduce il tempo di asciugatura) e usano molta meno acqua durante un ciclo, rendendoli più efficienti dal punto di vista energetico e rispettosi dell’ambiente. Le lavatrici di questa gamma normalmente hanno dimensioni più ridotte e risultano quindi anche adatte a piccoli spazi. Tra le top player di questa gamma segnaliamo sicuramente la linea elettronica di Samsung, ottimo compromesso qualità – prezzo e soprattutto massima affidabilità e performance di lavaggio esemplari.

Guida alla capacità della lavatrice

Quando si seleziona una lavatrice, altra variabile imprescindibile da considerare è la quantità di biancheria che può contenere. La capacità dipende dalle dimensioni del cestello di lavaggio. Le famiglie con bambini che effettuano più carichi quotidianamente possono apprezzare la comodità di una lavatrice di grande capacità per ridurre il numero di carichi necessari. I modelli di capacità inferiore, che utilizzano meno acqua ed energia, possono essere economici per single e coppie.

In generale le dimensioni del cestello vanno da 5 kg fino a 16 kg, il che indica il peso dei capi che può lavare su una normale impostazione di cotone. Come guida alla capacità, un completo pantaloni e camicia di solito equivale a circa 1 kg.

Le lavatrici sono più efficienti quando lavorano su un carico completo.

Acqua ed efficienza energetica

Vuoi risparmiare denaro ed essere più gentile con l’ambiente? Cerca l’Energy Star Rating su 10 e un punteggio WELS (Water Efficiency Labelling Scheme) da zero a sei stelle. Ogni stella rappresenta una classe energetica si va dalla classe D, la più dispendiosa, fino alla A +++. Più stelle, meglio è.

Le macchine a risparmio energetico possono costare di più ora, ma in futuro sono migliori per il tuo portafoglio (e per il pianeta). Se si desidera utilizzare l’elettricità, considerare di lavare i vestiti a 40 gradi anziché a 60 gradi, anche se alcuni articoli potrebbero richiedere una temperatura più elevata.

Funzioni e caratteristiche

Cerca i programmi e le funzionalità che soddisfano le tue esigenze, ad esempio lavaggio a mano, lavaggio rapido, lavaggio per bambini, lavaggio sportivo, blocco bambini o sensori automatici, che regoleranno automaticamente le impostazioni della tua lavatrice in base alle dimensioni del carico e al livello di sporcizia del bucato.

Se sei occupata o vuoi approfittare delle fasce orarie notturne a prezzo ridotto, potrebbe valere la pena investire in una lavatrice con un timer di programmazione, il che significa che puoi impostare l’inizio del lavaggio in modo che termini al tuo rientro in casa o alle prime luci del mattino, per evitare quella puzza di muffa tipica del bucato che rimane a lungo bagnato nel cestello.

 

Articoli correlati

Ultimi articoli

Perché scegliere HP, marchio storico dell’informatica

Il marchio HP significa stampanti, computer, software e in generale prodotti di informatica di qualità. Ma originariamente è nato come acronimo di Hewlett  Packard, i cognomi...

6.7% di richieste di prestiti personali da parte delle famiglie in salita nel primo trimestre

Il mondo dei prestiti personali e dei finanziamenti in linea generale, sembrerebbe riscontrare un miglioramento nel 2021 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno,...

Costumi da Bagno Estate 2021 Economici su Amazon

In questo periodo in cui tutta l'Italia è a fasce colorate con le relative limitazioni, ci vogliono anche dei momenti di spensieratezza e cosa...

5 modi per usare la credenza moderna

Certo, la credenza è tradizionalmente il mobile da cucina dove riporre la dispensa. Ma oggi, con il suo aspetto semplice ed elegante, la credenza...

Shampoo per capelli Fai da te

Ho già postato diverse ricette fai da te di maschere per capelli, oggi è il turno degli shampoo da fare in casa con ingredienti...