Home Moda Magliette personalizzate: come sfruttarle per promuovere un brand

Magliette personalizzate: come sfruttarle per promuovere un brand

Le iniziative promozionali sono uno degli strumenti più utilizzati dalle aziende per consolidare la propria brand identity e rafforzare la presenza del marchio all’interno di un determinato settore di mercato. L’inarrestabile evoluzione delle tecnologie digitali ha modificato radicalmente, soprattutto negli ultimi decenni, l’approccio alle strategie di promozione, mettendo a disposizione nuovi strumenti e canali di comunicazione sempre più potenti ed efficaci. Di conseguenza, la maggior parte delle iniziative a scopo promozionale viene concepita per essere implementata online o su supporti digitali, facendo leva sui social network, i siti web e le app per smartphone.

In un contesto di questo genere, gli approcci più tradizionali sono comunque riusciti a ritagliarsi uno spazio proprio, come supporto o integrazione alle strategie di promozione del brand destinate alla rete. Tra queste, vi è il merchandising personalizzato, ossia una linea di oggetti brandizzati con il logo aziendale.

La promozione tramite il visual marketing

L’oggettistica personalizzata è riuscita a conservare le proprie prerogative e un ruolo significativo tra le varie attività di promozione del marchio grazie ai principi del visual marketing. Questa disciplina, sviluppatasi a partire dagli anni Sessanta, considera l’oggetto fisico non solo dal punto di vista esclusivamente funzionale ma anche comunicativo; in altre parole, un determinato oggetto è in grado, attraverso le sue caratteristiche estetiche e costruttive, di veicolare un messaggio, anche in relazione al contesto all’interno del quale viene collocato. Di conseguenza, un qualsiasi gadget personalizzato, affinché risulti effettivamente funzionale alla promozione del marchio, non deve semplicemente recare una stampa del logo o del nome dell’azienda ma essere capace di trasmettere i valori che identificano quel determinato brand di riferimento. Questi principi possono essere applicati ad una vasta gamma di oggetti, che si differenziano per ambito di utilizzo, materiali, forme e dimensioni.

Perché scegliere le magliette personalizzate

Tra i prodotti che più di frequente vengono destinati alla personalizzazione ci sono le magliette; i fattori che rendono questo capo di abbigliamento particolarmente funzionale sono numerosi:

  • superficie disponibile: t-shirt, polo e maglie a maniche lunghe sono caratterizzate da ampio spazio da destinare ad una personalizzazione ben visibile;
  • utilizzo: poiché si tratta di un capo di uso molto comune e altrettanto pratico, rappresenta un ottimo medium per favorire la circolazione del brand, anche in contesti molto diversi tra loro;
  • versatilità: le magliette possono essere realizzate con design e materiali differenti, per adattarsi al meglio alle esigenze e ai gusti della committenza e dell’utente finale;
  • materiali; da questo punto di vista, le t-shirt offrono un ampio ventaglio di soluzioni: cotone, misto sintetico e materiali riciclati o di recupero, ideali per dare un’impronta ‘green’ alla propria campagna di promozione.

Come effettuare la personalizzazione

La gestione del processo di personalizzazione di un gadget o di un qualsiasi altro articolo include diverse fasi, che vanno dalla richiesta del committente alla produzione dell’oggetto materiale. Poiché lo sviluppo e la realizzazione richiedono competenze specifiche e diversificate (merchandising, design, promozione, comunicazione e pubblicità). Per questo, è consigliabile rivolgersi a professionisti esperti del settore, come ad esempio Duelle-Promotions.com, per la realizzazione di una linea di magliette personalizzate. Il supporto professionale è indispensabile per gestire in maniera adeguata le varie fasi di creazione di un prodotto ‘brandizzato’; un team di professionisti, infatti, è in grado di sviluppare soluzioni e proposte differenti (oppure modificarle alla luce di necessità particolari insorte durante la fase di sviluppo), in risposta alle richieste specifiche del committente, utilizzando tecniche all’avanguardia.

L’equilibrio tra le prerogative materiali e quelle comunicative deve essere tale da rendere il prodotto finale efficace in termini di promozione del marchio; a tale scopo, la scelta dei materiali, dei colori, del design e della stampa del logo vanno modulate per ottenere un risultato di qualità da ogni punto di vista.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Perché scegliere HP, marchio storico dell’informatica

Il marchio HP significa stampanti, computer, software e in generale prodotti di informatica di qualità. Ma originariamente è nato come acronimo di Hewlett  Packard, i cognomi...

6.7% di richieste di prestiti personali da parte delle famiglie in salita nel primo trimestre

Il mondo dei prestiti personali e dei finanziamenti in linea generale, sembrerebbe riscontrare un miglioramento nel 2021 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno,...

Costumi da Bagno Estate 2021 Economici su Amazon

In questo periodo in cui tutta l'Italia è a fasce colorate con le relative limitazioni, ci vogliono anche dei momenti di spensieratezza e cosa...

5 modi per usare la credenza moderna

Certo, la credenza è tradizionalmente il mobile da cucina dove riporre la dispensa. Ma oggi, con il suo aspetto semplice ed elegante, la credenza...

Shampoo per capelli Fai da te

Ho già postato diverse ricette fai da te di maschere per capelli, oggi è il turno degli shampoo da fare in casa con ingredienti...