Home Soldi Come richiedere un mutuo SAL: tutto quello che c'è da sapere

Come richiedere un mutuo SAL: tutto quello che c’è da sapere

L’acquisto di un immobile è un’operazione che comporta un elevato esborso di denaro: per questo motivo nella maggior parte dei casi si ricorre alla sottoscrizione di particolari finanziamenti, i mutui. Nel corso degli anni gli istituti di credito hanno predisposto un’ampia serie di soluzioni per offrire il finanziamento giusto per ogni tipo di necessità.

Un chiaro esempio di questa personalizzazione dei finanziamenti è rappresentato dal mutuo SAL. Vi può ricorrere chi deve acquistare un immobile su cui devono essere effettuati dei lavori di ristrutturazione. La caratteristica principale di questo mutuo è che la banca eroga le somme man mano che i lavori vengono eseguiti: la sigla SAL infatti è l’acronimo di stato avanzamento lavori.

Le peculiarità del mutuo SAL

Il mutuo SAL è un finanziamento a cui possono accedere le imprese ed i privati per finanziare l’acquisto e la ristrutturazione di un immobile. Si tratta di un mutuo ipotecario che si distingue dagli altri per le modalità e le tempistiche con cui vengono erogate le somme accordate. Nei mutui tradizionali l’importo pattuito viene erogato in un’unica soluzione al momento del rogito.

Nei mutui SAL invece la somma viene erogata a rate, in base all’avanzamento dei lavori effettuati sull’immobile. Solitamente la prima parte della somma viene erogata nel momento in cui si acquista l’immobile allo stato grezzo oppure il terreno edificabile; le tranche successive invece vengono erogate quando i lavori raggiungono lo stato di avanzamento previsto nel piano di finanziamento.

L’erogazione delle somme

Il mutuo SAL, come detto, viene rilasciato solo per costruzione o ristrutturazione dell’immobile: la prima erogazione di solito arriva a coprire l’80% del valore dell’immobile acquistato, mentre quelle successive avvengono in relazione ai lavori svolti e verificati da un perito scelto dalla banca. Questa particolare modalità di erogazione comporta l’applicazione di un apposito piano di pre-ammortamento.

Come detto, i tradizionali mutui ipotecari prevedono l’erogazione della somma in una sola tranche: le rate di rimborso comprendono fin dal primo pagamento una quota interesse ed una quota capitale. Nei mutui SAL è invece previsto un pre-ammortamento che può durare fino a 36 mesi durante il quale il mutuatario pagherà solo gli interessi sulla somma ottenuta.

Come richiedere il finanziamento: i documenti da presentare

Per quanto riguarda la procedura di richiesta, il mutuo SAL non prevede grosse differenze rispetto agli altri finanziamenti richiesti per l’acquisto di un bene immobile. Quando riceve la domanda, la banca effettua i soliti controlli per accertarsi della situazione reddituale del cliente in modo da delineare una proposta adeguata in termini di cifre, garanzie e piano di rimborso.

In questo caso però la banca deve tenere conto anche del tipo di lavori che verranno eseguiti sull’immobile e della loro entità: solo così potrà fare una stima precisa del valore complessivo del bene. Bisogna dunque fornire all’istituto di credito tutti i documenti relativi a queste spese; oltre alla classica documentazione bisognerà presentare i dati dell’impresa incaricata dei lavori, il preventivo completo ed il progetto edilizio.

Pro e contro del mutuo SAL

Considerando quanto detto finora è possibile individuare quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei mutui SAL. Il vantaggio principale è rappresentato dal fatto che questa formula di finanziamento permette di ottenere importi particolarmente elevati. La lista degli svantaggi però è un po’ più lunga: quello più importante è rappresentato dai costi.

Al di là del pre-ammortamento, il finanziamento prevede una serie di sopralluoghi da parte del perito incaricato di controllare lo stato di avanzamento dei lavori, e questo incide notevolmente sul costo del mutuo. E poi non bisogna sottovalutare il rischio rappresentato dalla possibilità che le tempistiche stimate per le varie erogazioni non combacino con il reale avanzamento degli interventi.

Per questi motivi di solito si sconsiglia ai privati di ricorrere ad una forma di finanziamento di questo genere, a meno che non ci sia un’urgenza per l’avvio immediato dei lavori. Il mutuo SAL è più adatto invece per chi deve realizzare delle opere immobiliari importanti che prevedono spese particolarmente elevate.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Quadri per arredamento, la soluzione giusta per donare creatività alla casa

Quali tipologie di quadri per arredamento acquistare e come funzionano gli ordini personalizzabili direttamente online.

Come richiedere un mutuo SAL: tutto quello che c’è da sapere

L'acquisto di un immobile è un'operazione che comporta un elevato esborso di denaro: per questo motivo nella maggior parte dei casi si ricorre alla...

Nuova Borsa O Bag Unique Estate 2021

Ragazze se anche voi siete appassionate del marchio italiano di borse e accessori componibili O BAG ecco la new entry del 2021 ossia: O...

Borse Mare Carpisa 2021

Il catalogo borse mare Carpisa è uno dei più attesi del noto marchio di borse e accessori low cost italiano, in quanto propone stagione...

Cosa sono i grow shop e cosa si può acquistare

Si sente parlare sempre più di frequente di grow shop. Ma di che cosa si tratta di preciso? I grow shop non sono altro che negozi...