Home Soldi Le caratteristiche della polizza RC per i commercialisti

Le caratteristiche della polizza RC per i commercialisti

dottori commercialisti sono tenuti a rispettare l’obbligo della copertura assicurativa.
Per scegliere la soluzione migliore in tal senso, è necessario non tanto puntare sul massimo risparmio possibile, quanto sulla certezza di poter beneficiare di una copertura ottimale e con una validità estesa in caso di inconvenienti.
Gli errori commessi dai professionisti rischiano di determinare gravi conseguenze a livello patrimoniale, ed è a questo che serve la polizza RC: è auspicabile, pertanto, tenere conto delle garanzie coperte più che del premio.

La copertura nel corso del tempo

Quando ci si accinge a sottoscrivere un’assicurazione RC commercialisti è indispensabile tenere conto del tempo di copertura, sapendo che è possibile richiedere e usufruire della retroattività per la polizza. Si tratta di una copertura ulteriore per mezzo della quale si può essere tutelati in relazione alle mansioni che sono state svolte anche prima della sottoscrizione.
La garanzia postuma, invece, offre una copertura successiva alla scadenza della polizza e al termine dello svolgimento della propria attività.

Il visto di conformità

Il visto di conformità è un altro aspetto a cui si deve prestare attenzione nel momento in cui si richiede questo tipo di polizza. Esso consiste in una particolare attestazione attraverso la quale viene garantita la totale coincidenza tra ciò che è indicato sui vari libri contabili e quello che è specificato sulla dichiarazione dei redditi.
Il visto di conformità non può essere rilasciato da tutti i dottori di commercialisti, che per poter procedere in tal senso devono possedere una specifica abilitazione che consenta loro di accedere ai servizi che vengono erogati dagli sportelli telematici Entratel. Come è facile intuire, le polizze che richiedono la copertura del visto di conformità hanno un premio più elevato. Il massimale indicato dal legislatore è di 3 milioni di euro.

Perché affidarsi a ConvieneOnline

Per la scelta dell’assicurazione per la responsabilità civile del commercialista si può fare riferimento a ConvieneOnline, che fa a meno degli intermediari e, proprio per questo motivo, consente agli utenti di risparmiare molto tempo. Tutte le polizze assicurative che vengono proposte arrivano dalle principali compagnie europee, attive da lungo tempo nel settore. Chi volesse ottenere ulteriori informazioni può rivolgersi ai consulenti di ConvieneOnline, che garantiscono un’assistenza completa. La piattaforma di preventivazione che viene messa a disposizione degli utenti offre il massimo della flessibilità, in virtù di una selezione molto ampia di polizze che possono essere personalizzate in base alle più diverse esigenze, sempre all’insegna della più elevata affidabilità.

Le clausole da tenere in considerazione

Ci sono varie clausole che richiedono una valutazione meticolosa in previsione della stipula di una RC commercialisti. Non ci si deve limitare a verificare i costi, infatti, in quanto è opportuno dedicare la massima attenzione alle postille e a ogni condizione indicata sul contratto. L’articolo che riguarda l’oggetto dell’assicurazione, per esempio, è quello che indica le varie attività per le quali viene offerta la copertura, mentre le estensioni hanno a che fare con attività che non fanno parte dell’ordinario. Proprio per questo motivo, in genere esse si caratterizzano per un costo più elevato. Inoltre, può essere presente un articolo dedicato alle limitazioni e alle esclusioni, vale a dire le circostanze nelle quali un eventuale sinistro viene pagato parzialmente (o addirittura non viene pagato) dalla compagnia.

I consigli utili per trovare la polizza migliore

Il massimale è un altro dei parametri su cui ci si deve basare in vista della scelta della polizza: si tratta dell’importo massimo di denaro che, in caso di sinistro, può essere pagato dalla compagnia al soggetto assicurato. La presenza di franchigia è un ulteriore aspetto di fondamentale importanza: consiste nel costo che l’assicurato è tenuto a pagare in seguito a un sinistro. Non è detto che la franchigia sia presente in tutti i contratti, ed è per questo che conviene verificare in anticipo la sua esistenza. Infine, ultimo ma non meno importante, conviene conoscere lo scoperto, cifra che viene calcolata in percentuale rispetto alla somma complessiva che deve essere pagata. Le polizze che prevedono lo scoperto o la franchigia ovviamente hanno un prezzo più basso. Vale la pena di sapere, infine, che le compagnie minori offrono un contratto assicurativo solo con l’una o con l’altra voce.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Vestiti e Tute intere Eleganti da Cerimonia GUESS Estate 2021

Se siete delle amanti del brand californiano Guess non potete assolutamente perdervi la nuova collezione di abiti e tute intere eleganti per la primavera...

Lo stile inimitabile di Saucony

Gli standard di qualità produttiva più elevati si coniugano con un design vintage che garantisce una resa estetica perfetta: è questa la chiave di volta del...

Cronotermostato: un congegno di domotica per le smart home più o meno all’avanguardia

Quando il freddo regna sovrano nelle giornate invernali, il riscaldamento può assorbire gran parte della bolletta elettrica e aumentarla considerevolmente. È allora che cerchi...

Nuova Borsa O Bag Doc 2021

Il noto marchio italiano di borse e accessori componibili lancia nuovi colori per la  primavera estate 2021 per la sua "Icon Bag 2020" ossia...

Frasi e poesie di auguri per la festa della mamma

Auguri Festa della Mamma Ecco un elenco di frasi e poesie da dedicare alla mamma per la sua festa. - Lo sai, mamma, perchè tu sei...