Home Soldi Strategie di investimento: quali sono le migliori per giocare in borsa oggi?

Strategie di investimento: quali sono le migliori per giocare in borsa oggi?

L’evoluzione subita dal mondo degli investimenti negli ultimi anni è stata rapida e clamorosa: l’arrivo delle piattaforme di negoziazione online è stato un passo importantissimo; i successivi miglioramenti tecnologici hanno portato i mercati finanziari alla portata di chiunque. Oggi basta uno smartphone per aprire un account di trading e giocare in borsa, ma questa facilità di accesso non deve far pensare che sia tutto così semplice.

Per riuscire ad ottenere dei risultati è necessario studiare, impegnarsi ed adottare le giuste strategie di investimento. Aprire un account di trading per poi agire in modo più o meno casuale non può portare che ad un risultato: la perdita del proprio capitale ed il graduale abbandono dei mercati. In altre parole, un fallimento. Ma con il giusto approccio è possibile fare molto di più e togliersi delle belle soddisfazioni.

Perché è importante avere una strategia di investimento

I mercati finanziari sono in continuo movimento: per riuscire a piazzare i giusti investimenti bisogna studiarne il funzionamento, restare sempre aggiornati e seguire le regole della propria strategia. Per quanto riguarda la formazione e gli aggiornamenti, il punto di riferimento è rappresentato dall’autorevolissimo Insider24, portale specializzato dove trovare la guida su come investire in borsa, recensioni sulle piattaforme e approfondimenti e news su azioni, indici e criptovalute.

Per poter mettere a punto una strategia di investimento è necessario conoscere bene sia il mercato di riferimento che le proprie caratteristiche. Dopo aver studiato, infatti, bisogna fare una valutazione di quello che è il proprio profilo da investitore; per farlo è necessario darsi una risposta ad una serie di domande: quali sono i miei obiettivi? Qual è l’orizzonte temporale che voglio dare alle mie operazioni? Qual è il livello di rischio che sono disposto ad accettare? A quanto ammonta il capitale che ho a mia disposizione?

Come creare la strategia

A questo punto si può iniziare a costruire una strategia adatta al proprio profilo. Ma cos’è una strategia? Con questo termine si indica quell’insieme di regole che l’investitore deve seguire quando sul mercato si presentano determinate condizioni. Prima di tutto bisogna quindi scegliere quali sono le condizioni su cui ci si intende concentrare; il secondo passo consiste nella scelta degli strumenti che si desiderano utilizzare.

Il terzo passo è quello più importante, ovvero la definizione delle regole di ingresso (configurazione e trigger) e di uscita (stop loss e take profit). Chiaramente bisogna tenere conto anche di quelli che sono i parametri di gestione del rischio. Le regole devono essere annotate e tenute sempre a portata di mano: anche se si imparano a memoria, averle continuamente sotto gli occhi è un’ulteriore spinta a seguirle con rigore.

Ovviamente, prima di iniziare ad investire, le strategie andrebbero testate: sotto questo punto di vista il conto demo è lo strumento perfetto. Permette di verificare l’efficacia della strategia, di trovare i suoi punti deboli e le eventuali correzioni, il tutto senza rischiare nulla, visto che con il conto demo si utilizzano soldi virtuali. Anche se la strategia funziona, è importante continuare a studiare, perché è sempre possibile migliorarla con il corso del tempo e con l’accumulo di esperienza.

Le tecniche più utilizzate da chi investe in borsa

Anche se ogni investitore dovrebbe crearsi una strategia tutta sua, esistono delle tecniche standard che possono essere adottate e magari adattate alle proprie esigenze. Le strategie più diffuse sono lo scalping, che prevede l’apertura e la chiusura di tantissime operazioni nel corso della giornata, il valure investing, che consiste nell’individuazione delle società che hanno una valutazione inferiore al loro valore reale, ed il growth investing, che invece consiste nel puntare su quelle società che stanno avendo un processo di crescita più forte rispetto a quello medio.

Oggi è possibile investire in borsa sia con l’acquisto dei titoli che con la negoziazione di strumenti finanziari derivati. Si può fare una distinzione delle strategie anche in base all’orizzonte temporale dell’investimento. L’acquisto dei titoli si sposa bene con strategie di lungo periodo (buy and hold), che permette di ottenere un profitto dagli eventuali dividendi e dalla vendita del titolo ad un prezzo più alto di quello di acquisto. Il trading con i CFD si presta invece a strategie di breve o brevissimo periodo, come il già citato scalping.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Costumi da Bagno 2022 Twinset Milano

TWINSET MILANO Costumi da Bagno Estate 2022 Il prestigioso marchio italiano di abbigliamento Twinset di Simona Barbieri, diventato ormai da alcuni anni Twinset Milano dopo...

Come effettuare un corso per diventare OSS

L’Operatore Socio Sanitario, noto anche come OSS, è una figura molto richiesta attualmente: si tratta di una figura che offre supporto assistenziale e che,...

Cucina con isola: modernità e funzionalità al servizio di casa

Che cosa rende davvero speciale una cucina con isola? Abbiamo provato a scorporare qualche elemento che potrebbe aiutarvi nella scelta del progetto Chi ha lo...

Frasi e poesie di auguri per la festa della mamma

Auguri Festa della Mamma Ecco un elenco di frasi e poesie da dedicare alla mamma per la sua festa. - Lo sai, mamma, perchè tu sei...

Trading CFD: dai broker per investire alle opportunità più interessanti del momento

Il rilascio dei dati nella reporting season USA sta portando alla luce ciò che molti analisti temevano: non è trascurabile, infatti, il numero di...