Cartucce compatibili: sono veramente sicure?

Nel mondo delle stampanti si sente spesso parlare di cartucce compatibili come di prodotti scadenti di cui non ci si può fidare.
In realtà l’offerta oggi disponibile è decisamente ampia, per cui possiamo avere a disposizione cartucce di qualità del tutto simile rispetto a quelle originali, così come prodotti scadenti che contengono quantità minime di inchiostro, o che non consentono una buona qualità di stampa.
Le cartucce compatibili vanno acquistate in negozi di fiducia, verificando che siano adatte alla stampa fotografica (se le intendiamo utilizzare per questo scopo) e la quantità di foglie che ci permetteranno di stampare.

Cartucce compatibili

Come trovare una buona cartuccia compatibile

In rete e nei mercatini dell’elettronica si possono trovare cartucce compatibili a prezzi veramente stracciati: a volte costano un decimo della versione originale. In situazioni come queste è bene diffidare, verificando l’effettiva qualità del prodotto che stiamo per comprare.
Fortunatamente esistono dei punti vendita specializzati in questo tipo di prodotti, che ci offrono cartucce di alta qualità ad un prezzo particolarmente concorrenziale, come ad esempio cartucce.com.

Cosa si intende per cartuccia compatibile

Le cartucce per la stampante non sono semplici contenitori di inchiostro; sul lato delle piccole bottigliette si trova infatti un chip, che permette alla stampante di mantenere monitorato il quantitativo di inchiostro in esse contenuto, oltre al nome del produttore. Se introduciamo una cartuccia originale la stampante sa che si tratta di un consumabile della stessa marca della periferica. Quando invece inseriamo una cartuccia compatibile la stampante ne legge il produttore e, nella maggior parte dei casi, ci segnala che stiamo utilizzando un prodotto non conforme. Siamo in presenza di un segnale di allarme, che può essere semplicemente spento, per continuare ad utilizzare la periferica come prima.
Nel caso in cui la cartuccia che abbiamo acquistato è comunque di buona qualità stiamo utilizzando un prodotto in tutto e per tutto simile a quello originale, semplicemente non possiede un chip con i corretti dati di riconoscimento (per dirla in modo semplice). Quando invece decidiamo di acquistare una cartuccia compatibile a costo minimo, allora potremmo trovarci con altre sorprese, come ad esempio una scarsa durata dell’inchiostro, o anche una pessima qualità di stampa.

Usare le cartucce compatibili

Le cartucce compatibili per stampante si utilizzano nel medesimo modo rispetto a quelle originali.
Quando riceviamo dal sistema il messaggio di sostituire una cartuccia avremo anche l’indicazione su quale sia il colore da sostituire. Possiamo tranquillamente avviare il processo di sostituzione, aprendo la cartuccia nuova e posizionandola al posto di quella ormai esaurita.
Generalmente il sistema ci indicherà che stiamo utilizzando un prodotto non originale, ma questo in genere non ci impedisce di continuare a stampare. Con alcuni modelli di stampante, di marchi particolari, potremo trovarci anche nella situazione di non poter continuare con il processo di stampa, in questi casi possiamo trovare in rete apposite guide che ci aiutano a bypassare i messaggi della stampante, consentendoci così di utilizzare qualsiasi cartuccia desideriamo.
La motivazione è correlata alla necessità del marchio di produzione di portarci ad utilizzare cartucce che commercializza direttamente.

Articoli correlati

  • ebook gratuito obag

    In regalo per te...tutto sulle O-Bag!

    La nostra guida sulle borse O-Bag. Colori, prezzi, dove comprare... Iscrivi alla newsletter e scarica subito l'ebook:

By
Ultimi articoli
Da non perdere
  • Guida vacanze

    Una esclusiva rassegna dei luoghi più incantevoli del mondo: dalle Seychelles alle Mauritius, la Liguria con le 5 terre, le Canarie...

ebook gratuito tagli capelli 2015

In regalo l'ebook tendenze tagli capelli 2015 anche su mobile