Home Arredamento Come utilizzare i faretti Led per illuminare la propria casa

Come utilizzare i faretti Led per illuminare la propria casa

Tra le soluzioni più moderne, sostenibili e che ti permetteranno di risparmiare sulla bolletta della luce c’è sicuramente l’illuminazione Led.

Tipologie di illuminazioni Led

Il mercato di oggi ti offre le soluzioni di illuminazione più adeguate anche in funzione della stanza che desideri esaltare. Da applique da parete, abat-jour con la possibilità di regolare e orientare la luminosità a seconda del momento.

In cucina sarà meglio optare per una plafoniera a Led alta e faretti laterali per consentire la massima illuminazione, mentre nella sala da pranzo è preferibile scegliere una lampada da collocare al centro e con una moderata illuminazione per non recare disturbo alla vista.

Nel bagno, invece, una scelta interessante potrebbe consistere nel posizionare delle luci a soffitto o a incasso, così da espandere l’illuminazione nel modo più soft possibile.

Come illuminare casa con i Led

Secondo alcuni studi sull’illuminotecnica, un’illuminazione sbagliata può influire negativamente sull’umore delle persone.

Prima di scegliere i faretti Led per illuminare gli interni di casa, dovrai fare un tour della tua abitazione e scegliere in modo intelligente quali sono le stanze che desideri maggiormente valorizzare ed in che modo.

Successivamente, dovrai fare una stima del numero di faretti necessari per ottenere l’effetto desiderato. L’altezza del soffitto, la tonalità delle pareti, la pavimentazione e il mobilio sono tutti aspetti che dovrai tenere in considerazione per scegliere l’illuminazione migliore e più adatta alla tua casa.

Con i giusti faretti Led, potrai dare maggiore ampiezza alle tue stanze e rendere l’ambiente più confortevole, tramite giochi di chiaroscuri suggestivi che solo il Led può garantirti.

Installazione dei faretti Led

La difficoltà nel montare l’illuminazione Led non è alta, dunque, se hai una buona dimestichezza e sei abituato al fai da te, puoi agire anche da solo con le giuste precauzioni. Se, invece, non ti senti all’altezza per un compito così delicato, affidati ad un buon elettricista prima di cadere in qualche errore.

Per una buona installazione, è bene scegliere una posizione che non generi zone d’ombra: basterà fare delle prove con una luce a portata di mano, ad esempio una lampada, poi segnare il punto in cui verrà installato il faretto. Infine, ti basterà forare, montare il telaio ed in seguito il faretto, facendo attenzione ai collegamenti.

Ambienti chiusi

Scegliere con cura dove posizionare la luce è essenziale per ottenere l’atmosfera desiderata e esaltare la bellezza della stanza.

Un’idea particolare può essere quello di installare i faretti led in modo da creare delle piccole costellazioni luminose sul soffitto e posizionarli in punti strategici per ottenere una luce soffusa ma globale nella stanza.

Se possiedi un soffitto in legno, potresti porre i faretti lungo le travi, facendo sempre attenzione all’installazione.

Se sei di gusto minimal e moderno, non potrai di certo rinunciare all’illuminazione lungo i gradini delle scale. I faretti, in questo caso, verranno posizionati ad incasso e proietteranno un fascio luminoso lungo gli scalini.

Se desideri, invece, illuminare una cucina o un corridoio, una buona scelta è quella di porre uno dietro l’altro i faretti, in modo da creare una fila luminosa che accompagna e guida l’ospite lungo la casa.

Ambiente esterno

Non solo in interno casa, ma anche per l’esterno, i faretti Led, sembrano essere i più adatti. Non producono particolare calore e attirano molto meno gli insetti a confronto con le luci tradizionali. Le illuminazioni Led integrate sono adatte per l’applicazione a lanterne di diversi materiali, oppure, si possono collocare sui lampioni e sulle mura esterne dell’abitazione.

Conclusione

Oltre al risparmio economico, la scelta del Led ti garantisce libertà creativa nella disposizione della luce e tantissimi modi diversi di come disporre i faretti.

Per questo motivo, prima di agire, serve studiare bene la disposizione della casa, la posizione delle finestre, le tonalità pareti e del mobilio per poter agire secondo buon gusto e criterio.

Anche la scelta dell’intensità della luce è molto importante per ottenere l’effetto desiderato.

Il consiglio è, dunque, quello di affidarsi ad esperti del settore ed ascoltare il loro parere.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Rosa Canina: Proprietà terapeutiche

La rosa canina ha molte proprietà terapeutiche essendo ricca di vitamina C, di vitamina A, di vitamina B, di acidi grassi essenziali e di...

Nuova O Bag O Crossy collezione inverno 2020 2021

La nuova piccola "chicca" firmata O bag è O Crossy, la borsetta a tracolla in vernice! La mini bag è sempre più alla moda, una...

Bancali di pallet di spedizione: un materiale perfetto per la casa fai-da-te

I pallet hanno mille usi, te lo diranno tutti i suoi fan. Più spesso visto in magazzini e depositi, l'umile pallet di legno è...

Occhiali anti luce blu contro l’affaticamento visivo

In questo periodo nel quale anch'io ho decisamente aumentato lo smart working, il perché lo conosciamo tutti, mi ritrovo a passare molte più ore...

Sistema ibrido, il futuro del riscaldamento: perché sceglierlo

Tanti vantaggi tra cui: eco-sostenibile e maggiore risparmio di energia In un mercato sempre in evoluzione, il sistema ibrido per il riscaldamento è un sistema...