Home Auto e motori Autodromi italiani, quali sono i più importanti e come percorrerli in auto

Autodromi italiani, quali sono i più importanti e come percorrerli in auto

In italia ci sono numerosi autodromi che ogni anno ospitano gare a livello nazionale e internazionale che possono essere sia di motociclismo che di automobilismo.

Gli autodromi italiani più importanti

Gli autodromi che in italia hanno una maggiore affluenza sono:
Autodromo nazionale di Monza
Autodromo del Mugello
Autodromo di Fiorano – Maranello
Autodromo di Misano

Autodromo nazionale di Monza

La pista di Monza ha una lunghezza pari a 5793 m, ed è una delle piste sulla quale si
raggiunge più velocità in Europa e anche nel mondo.
Effettivamente in Formula 1 un pilota nel 2005 raggiunse i 369 km/h.
Per raggiungere queste velocità molto elevate bisogna percorrere il tracciato alla perfezione.

Partenza!

Partendo dei box e immettendoci nel rettilineo lungo 1100 metri, infine una grande staccata per entrare nella prima variante che viene seguita da una curva destra/sinistra e ci inseriamo successivamente nella Curva Biassono.

Curva Biassono

Al fine di questa per affrontare la seconda variante bisogna fare pressione sul freno
sfiorando i cordoli, e via verso la Prima di Lesmo.

La Prima di Lesmo

Percorriamo la curva con gas costante fino ad entrare nella seconda di Lesmo in terza
marcia per poi immettersi nella Curva del Serraglio.

Curva del Serraglio

Qui ci vuole la quinta marcia, e al momento della curva si frena a tutta forza.

Variante Ascari e si ricomincia!

Si entra poi nella Variante Ascari, il secondo rettilineo della pista, e bisogna essere pronti ad affrontare l’ultima curva dove si entra in terza per poi affrontare il secondo giro superando il rettilineo principale.

Autodromo del Mugello

L’autodromo nazionale del Mugello è situato in scarpiera, un circuito lungo ben 5.245 m e formato da 15 curve.
L’autodromo venne costruito nel 1972 per farla adattare alle competizioni motoristiche, fino a quando nel 1988 venne acquistato dalla Ferrari, che lavorò bene sul circuito e lo fece ristrutturare.
Ora per le sue grandi qualità viene scelto innumerevoli volte per ospitare le sessioni collettive della F1.

Come percorrere il Mugello

La peculiarità del Mugello è il famosissimo rettilineo in salita lungo più di 1 km, dove si
possono raggiungere velocità pari a 340 km/h circa, poi ci sono l’Arrabbiata 1” e l’”Arrabbiata 2” che sono le due curve più veloci e impegnative da affrontare durante la corsa.
Non è da sottovalutare la “Casanova-Savelli”, fondamentale se si vuole fare un tempo
imbattibile!

Come ultima parte fondamentale c’è la “San Donato”, ovvero la prima della pista dove
bisogna dare una staccata quasi all’arrivo della curva.

Autodromo di Fiorano – Maranello

Proprio come il Mugello, il circuito di Maranello è di proprietà della Scuderia Ferrari, viene
usato per effettuare i test drive delle diverse vetture prodotte dalla scuderia.
L’equipaggiamento voluto da Enzo Ferrari è all’avanguardia grazie all’avanzatissimo sistema
di telecamere a circuito chiuso ed altri impianti per la telemetria.
La costruzione cominciò nel 1971 per essere completata l’anno stesso, dopo soli 7 mesi
riuscirono a costruire un tracciato di 3021 metri con delle strutture e sistemi di sicurezza
molto avanzati.

Altre curiosità sul Maranello

Inizialmente il circuito era chiuso al pubblico e veniva solamente sfruttato per il test degli
pneumatici, è visitabile solo dal 2010 avendo l’opportunità di fare dei tour guidati a bordo di una navetta oppure osservare i test drive in alcuni punti del circuito.
Oltretutto il circuito appare in diversi videogiochi come:
Assetto Corsa
Test Drive Ferrari Racing Legends
Ferrari Virtual Academy
Ferrari F355 Challenge.

Curiosità sull’autodromo di Misano

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli situato nel comune di Misano Adriatico in provincia
di Rimini, è un autodromo famoso in tutto il mondo ed è stato intitolato alla memoria di
Marco Simoncelli, un famoso motociclista che ebbe un fatale incidente nel 2011.

Prima si chiamava Circuito Internazionale Santamonica, fino al 2006, per poi cambiare in
Misano World Circuit dal 2006 al 2012.

Come percorrere in auto l’autodromo di Misano

Il circuito di Misano è stato rivisitato, ora è leggermente più lungo rispetto gli anni scorsi, ora è di 4226 m e largo 12 m, con 10 curve a destra e 6 a sinistra, è uno dei circuiti più belli d’Italia dove puoi sfrecciare a tutta forza.

Il Misano World Circuit oltretutto offre anche servizi come:

Area paddock
Grandi tribune
Area meeting
Area di ristoro
Centro medico
Insomma, una struttura non da tutti i giorni!

Articoli correlati

Ultimi articoli

Perché scegliere vestiti lunghi?

La moda femminile è in costante evoluzione. Le mode e i trend cambiano di anno in anno, e sono molte le donne che amano...

Liu Jo nuove sneakers primavera estate 2023

Le sneakers Liu Jo della collezione primavera estate 2023 esprimono un nuovo dinamismo sporty chic, che spazia tra estetica retrò e colori audaci, tonalità...

Frasi e poesie romantiche per San Valentino

Ecco una raccolta di romantiche frasi e poesie per augurare un buon San Valentino alla persona amata:- Nel libro della tua vita inizia un capitolo...

Ricette afrodisiache per una cena romantica a San Valentino

Per la romantica cena di San Valentino, preparate qualche facile ricetta con ingredienti dal tocco afrodisiaco come le mandorle, le ostriche, l'avocado, il peperoncino...

Come imparare una nuova lingua straniera online: una guida completa all’apprendimento delle lingue attraverso le lezioni online

Imparare una lingua straniera può essere un'esperienza entusiasmante e gratificante, in particolar modo se avete intenzione di intraprendere una carriera lavorativa all’estero o una...